2021.06.23

Una dura notizia da seguire.

Tutto ciò di cui hai bisogno è una notizia e un sogno.

La nostra provincia lancia il primo lotto di 5-10 progetti pilota per l'azionariato dei dipendenti nelle imprese statali

La nostra provincia lancia il primo lotto di 5-10 progetti pilota per l'azionariato dei dipendenti nelle imprese statali

La nostra provincia lancia il primo lotto di 5-10 progetti pilota per l

  ● Non impegnarsi in "eguaglianza" nel rapporto di partecipazione: i dipendenti idonei acquistano volontariamente azioni. Il rapporto di partecipazione dei dipendenti è strettamente legato alle posizioni e ai risultati. In linea di principio, la partecipazione totale non è superiore al 30% del capitale sociale totale della società e il rapporto di partecipazione di un singolo dipendente non è superiore all'1% del capitale sociale totale della società in linea di principio. Impegno ": i dipendenti che detengono una partecipazione azionaria sono responsabili dei propri profitti e perdite,Parità di diritti con altri investitori e condivisione dei rischi di concorrenza sul mercato con le imprese.

La nostra provincia lancia il primo lotto di 5-10 progetti pilota per l

   Le imprese e gli azionisti statali non sono autorizzati a promettere rendimenti annuali dei dividendi ai dipendenti delle partecipazioni o stabilire clausole di riacquisto alla base.

La nostra provincia lancia il primo lotto di 5-10 progetti pilota per l

   "Pareri sull'attuazione del programma pilota di partecipazione azionaria dei dipendenti da parte di imprese statali nella provincia del Sichuan" ",È chiaro che saranno selezionate 5-10 imprese per realizzare il primo lotto di progetti pilota tra le imprese a proprietà mista di proprietà della provincia e inferiori nella provincia. Tra questi, gli istituti di ricerca scientifica riformati, le imprese high-tech e le imprese orientate ai servizi tecnologici, che hanno un contributo relativamente elevato al capitale umano e agli elementi tecnologici, daranno la priorità al sostegno dei progetti pilota. Questo segna anche che la nostra provincia ha lanciato ufficialmente un programma pilota per l'azionariato dei dipendenti nelle imprese statali. L'opinione è chiara che la società pilota deve soddisfare quattro condizioni contemporaneamente: l'attività principale della società è in un settore e in un campo pienamente competitivi; la struttura azionaria della società è ragionevole, gli azionisti di capitale non pubblico detengono una certa percentuale di azioni e il consiglio di amministrazione della società ha amministratori raccomandati da azionisti di capitale non pubblico; la struttura di governance della società è solida e sono stati stabiliti un sistema di distribuzione del lavoro e del personale orientato al mercato e un sistema di valutazione delle prestazioni.

La nostra provincia lancia il primo lotto di 5-10 progetti pilota per l

  È stato creato un meccanismo orientato al mercato in cui i manager possono muoversi su e giù, i dipendenti possono entrare e uscire e il reddito può aumentare e diminuire; oltre il 90% del reddito operativo e dei profitti dell'azienda proviene dal mercato esterno del gruppo di imprese dove appartengono. Il parere ha anche chiarito i due tipi di imprese a cui non è consentito svolgere il programma pilota, una è imprese di livello uno provinciale e imprese di livello uno comunale (prefettura); l'altra sono imprese che violano le disposizioni pertinenti di proprietà statale. partecipazione azionaria dei dipendenti dell'impresa e non riescono a completare la rettifica come richiesto. Chi può partecipare alla detenzione di azioni? Quante azioni si possono detenere? Il relativo responsabile ha affermato che i pareri hanno chiarito il contenuto specifico di 16 aspetti delle condizioni di partecipazione azionaria dei dipendenti, rapporti, prezzi, metodi di conferimento in conto capitale e trasferimenti di capitale.

La nostra provincia lancia il primo lotto di 5-10 progetti pilota per l

   non si impegna a fare promesse di fondo ".

La nostra provincia lancia il primo lotto di 5-10 progetti pilota per l

   I partecipanti che detengono azioni dovrebbero aver firmato un contratto di lavoro con l'azienda. Personale di ricerca scientifica, personale di gestione aziendale e dorsali aziendali che lavorano in posizioni chiave e hanno un impatto diretto o significativo sulla performance aziendale e sullo sviluppo sostenibile. I leader delle imprese di proprietà statale nominati dai dipartimenti e dalle istituzioni del governo e del partito non possono detenere azioni. Gli amministratori e i supervisori esterni (inclusi i supervisori dei rappresentanti dei dipendenti) non partecipano all'azionariato dei dipendenti.

La nostra provincia lancia il primo lotto di 5-10 progetti pilota per l

   Se nella stessa impresa sono presenti più familiari diretti,Solo una persona può detenere azioni. La partecipazione azionaria dei dipendenti avviene mediante aumento di capitale, espansione di quote e nuova costituzione di capitale. Per il presupposto di garantire la posizione di controllo del capitale statale, i dipendenti qualificati investono volontariamente in azioni.

La nostra provincia lancia il primo lotto di 5-10 progetti pilota per l

   I rapporti di partecipazione azionaria dei dipendenti sono strettamente legati alle posizioni e ai risultati e non sono coinvolti in "egualitarismo". Secondo la normativa, in linea di principio, la partecipazione azionaria totale dei dipendenti non deve essere superiore al 30% del capitale sociale totale della società.

  In linea di principio, la quota di partecipazione di un singolo dipendente non è superiore all'1% del capitale sociale complessivo della società.

   Dopo l'implementazione della partecipazione azionaria dei dipendenti, dovrebbe essere garantita la posizione di controllo dell'azionista statale e il suo rapporto di partecipazione non deve essere inferiore al 34% del capitale sociale totale della società. Il progetto pilota sull'azionariato dei dipendenti adotterà anche un meccanismo di condivisione del rischio.

   Le opinioni sono chiare e l'assemblea generale degli azionisti determinerà il piano di distribuzione degli utili e il tasso di dividendo.

   I dipendenti che detengono azioni sono responsabili dei loro profitti e perdite,Parità di diritti con altri investitori e condivisione dei rischi di concorrenza sul mercato con le imprese.

   Le imprese e gli azionisti statali non possono promettere rendimenti annuali di dividendi ai propri dipendenti azionisti o stabilire clausole di sotto-riacquisto. "Le condizioni pilota sono mature per una famiglia per avviare una famiglia, e il primo lotto di elenchi pilota dovrebbe essere formalmente finalizzato nella seconda metà di quest'anno", ha detto il responsabile in questione.

L'opinione è ancora chiara,La nostra provincia condurrà una sintesi graduale alla fine del 2018 e amplierà il programma pilota a tempo debito in base alla situazione. (Reporter Zhu Xueli).