2021.05.9

Una dura notizia da seguire.

Tutto ciò di cui hai bisogno è una notizia e un sogno.

L'ingegneria del software e la gestione dell'ingegneria guidano le major con il più alto tasso di occupazione universitaria

L'ingegneria del software e la gestione dell'ingegneria guidano le major con il più alto tasso di occupazione universitaria

L

  China Youth Online Pechino, 12 giugno (China Youth Daily · Reporter China Youth Online Ye Yuting) L'esame di ammissione all'università è appena terminato e candidati e genitori stanno per entrare in un altro importante collegamento di volontariato. Quali lavori professionali sono promettenti e hanno un reddito mensile più elevato? Il "Rapporto sull'occupazione degli studenti della China University 2017" (di seguito denominato "il rapporto") pubblicato oggi dal Max Research Institute mostra cheLe prime tre major con il tasso di occupazione degli studenti universitari del 2016 sei mesi dopo sono l'ingegneria del software (96,5%), la gestione dell'ingegneria (95,9%) e l'ingegneria dell'ambiente e delle apparecchiature (95,8%). Il "Rapporto" ha evidenziato che la disciplina con il tasso di occupazione più alto dopo sei mesi di laureati nel 2016 è il management (93,6%), seguito dall'ingegneria (93,5%), la più bassa è la legge (84,9%).

L

   La categoria professionale con il più alto tasso di occupazione è quella infermieristica (95. 4%), il più basso è storia e diritto (entrambi 86,1%). Vale la pena notare che la soddisfazione occupazionale dei laureati 2016 è del 65%.

L

   Tra questi, la soddisfazione occupazionale dei laureati 2016 dei college universitari è del 66%; la soddisfazione occupazionale dei laureati 2016 delle scuole professionali superiori è del 63% e la soddisfazione occupazionale dei neolaureati cinque laureati ha continuato a crescere. Le ragioni principali dell'insoddisfazione dei laureati per l'attuale situazione occupazionale sono il "basso reddito" (67% per gli studenti universitari e 64% per gli istituti professionali superiori) e "lo spazio insufficiente per lo sviluppo" (56% sia per gli studenti universitari che per gli istituti professionali superiori).

L

   Allora, qual è la professione con la più alta soddisfazione lavorativa tra gli studenti universitari? Il "Rapporto" mostra che tra le discipline universitarie 2016, l'istruzione (70%) ha la più alta soddisfazione lavorativa tra i laureati a sei mesi dalla laurea. La più bassa soddisfazione sul lavoro è la storia (63%).

L

   In termini di settore, il settore con la più alta soddisfazione lavorativa per gli studenti universitari del 2016 sei mesi dopo è il "settore dell'editoria di software", "college e università universitarie", "istituzioni leader di partito e di governo a tutti i livelli, congressi popolari e CPPCC" (entrambi 79%), con il più basso L'industria è "produzione di altri prodotti in metallo" (48%). Ciò che preoccupa di più studenti e genitori ""Reddito mensile", il "Rapporto" mostra che il reddito mensile dei laureati del 2016 è di 3988 yuan.

L

   Tra questi, il reddito mensile dei laureati del 2016 dei college universitari è di 4376 yuan e il reddito mensile dei laureati del 2016 degli istituti superiori 3599 yuan. , Sono superiori al reddito mensile disponibile dei residenti urbani nel 2016 (2801 yuan). Tra le discipline universitarie del 2016, il reddito mensile più alto dei laureati sei mesi dopo la laurea è l'ingegneria (4676 yuan). La più bassa è la medicina (3766 yuan), e l'industria con il reddito mensile più alto dopo sei mesi degli studenti universitari del 2016 è "industria dei media, dell'informazione e delle comunicazioni" (5174 yuan), seguita dal "trasporto" (5036 yuan).

L

   È stato riferito che da quando il "Rapporto" è stato pubblicato per la prima volta nel 2009, è stato il nono rapporto annuale nel 2017. Il campione nazionale per la valutazione di follow-up sei mesi dopo la laurea dalla classe 2016 degli studenti universitari è 28.

L

  90.

L

000, coprendo 1. 313 major, tra cui 669 major universitarie e 644 specializzazioni professionali superiori; che copre 31 province, comuni e regioni autonome in tutto il paese; copre 635 occupazioni e 327 settori in cui i laureati possono impegnarsi. (A cura del Ministero dell'Istruzione e della Scienza).